ATS Comunità Montana Velino
Responsive image
Budget speso su 60000,00
Indirizzo

Lazio, Rieti, Rieti

Email

info@velino.it

Sito

https://velino.it/

Descrizione

Siri - Sistema di rete per l'inclusione sociale

L’obiettivo principale del progetto SiRI è rafforzare e incrementare la rete del sistema per l’inclusione attiva al fine di accompagnare progressivamente le categorie svantaggiate, compresi i fruitori della carta SIA, SIA SISMA e ReI e le persone appartenenti alla categoria dei NEET, da una situazione di dipendenza dall’aiuto di Stato o dalle famiglie a una situazione di autonomia economica.

Per meglio comprendere le finalità a cui è necessario tendere per il perseguimento dell’obiettivo principale, sono stati esplicitati alcuni obiettivi specifici, ovvero:

  • realizzare una adeguata infrastruttura tecnologica presso ciascun Comune e sul territorio idonea a garantire la funzionalità delle Istituzioni e la raggiungibilità degli utenti;
  • creare un sistema di inclusione attiva, anche grazie all’utilizzo della piattaforma, in favore dei cittadini in condizione di povertà e a rischio esclusione sociale;
  • dotare il territorio di un ulteriore livello di azione inclusiva, rivolta ai NEET e a tutte le categorie sociali escluse dal mondo del lavoro, con la finalità di introdurre nel contesto di area interna i punti denominati PonteziaMenti.

Per questo obiettivo, la costruzione dell’ATS con CNA Rieti e l’interesse dimostrato da Unindustria, rappresentano un unicum sul territorio atto a garantire un effettivo modello di inclusione in rete.

Le azioni che verranno realizzate a supporto dei servizi per l’inclusione sociale, già presenti sul territorio sono:

  1. adeguare la dotazione strumentale degli Sportelli Comunali, al fine di rendere efficace, in particolare, la parte che riguarda l’inclusione attiva dei soggetti fruitori della misura nazionale definita Reddito di Inserimento, per facilitare e velocizzare l’espletamento delle procedure, nonché per agevolare l’ingresso nel mondo del lavoro dei soggetti Carta SIA, Sia SISMA e Carta Rei;
  2. incrementare la dotazione strumentale dei PUA ― Punti Unici di Accesso affinché assolvano in modo più efficace al loro compito di inclusione attiva;
  3. rafforzare le infrastrutture tecnologiche per le comunicazioni sul territorio.
  4. popolare la piattaforma realizzata da ITC-CNR, grazie al finanziamento PON Inclusione, al fine di dotare i punti REI e PonziaMenti di una banca dati attendibile, aggiornabile in tempo reale e visualizzabile in mappe contenente le seguenti informazioni.

La piattaforma prevede il censimento de:

  • le attività imprenditoriali presenti sul territorio della Comunità Montana e provincia;
  • le attività operanti nel Terzo Settore presenti sul territorio della CM e provincia;
  • le disponibilità delle suddette realtà nell’ospitare tirocini presso le proprie strutture;
  • le disponibilità delle suddette realtà nel partecipare ai progetti di alternanza scuola―lavoro;
  • l’interesse delle suddette realtà ad utilizzare i servizi offerti dai PotenziaMenti.

Tutti i servizi saranno strutturati in modo da integrare e supportare quanto offerto istituzionalmente dal Centro dell’Impiego già attivo sul territorio. Distribuzione territoriale: le dotazioni a supporto degli Sportelli ReI verranno distribuite in tutti i Comuni della Comunità Montana; le dotazioni per supportare l’efficacia e l’efficienza dei PUA verranno distribuite tra i Comuni di Amatrice, Antrodoco e Posta (dove ha sede la CM), poiché sono già presenti i PUA; i nuovi elementi della rete per l’inclusione, i PRO, verranno attrezzati, secondo una logica di distribuzione territoriale, presso i Comuni di Accumoli, Borbona e Castel Sant’Angelo.