Comune di Gualdo
Responsive image
Budget speso su 30000,00
Indirizzo

Marche, Macerata, Gualdo

Telefono

+390733668122

Email

info@comune.gualdo.mc.it

Sito

http://www.comune.gualdo.mc.it/

Descrizione

Il progetto s’inquadra nel contesto della ricostruzione del tessuto sociale messo in crisi dal sisma 2016 prevedendo, nella ricostruzione della scuola resa inagibile dal sisma, spazi ed accorgimenti tali da far assumere al nuovo edificio scolastico un importante ruolo di centro nevralgico della vita sociale del paese. Nella progettazione del nuovo edificio scolastico, infatti, è stata posta particolare attenzione non solo alla funzionalità di tutti gli ambienti destinati alla didattica, ma sono stati previsti anche importanti spazi polifunzionali (sala riunioni, palestra, cucina) accessibili e fruibili anche indipendentemente dai restanti locali.

La piena attuazione del progetto consentirà di dotare di adeguate attrezzature il nuovo edificio scolastico ed in particolare gli ambienti palestra e cucina rendendoli idonei ad un uso polifunzionale e permettendone la completa fruizione anche a fasce della popolazione non in età scolare. In particolare, i suddetti spazi polifunzionali, saranno utilizzati anche per lo svolgimento di corsi di ginnastica e di sviluppo motorio, promossi dal Comune di Gualdo (soggetto proponente) e destinati alle diverse fasce di età (anziani, adulti, giovani e bambini) al fine di favorire il mantenimento e il recupero delle migliori condizioni psico-fisiche della popolazione residente, nonché di creare nuove opportunità di lavoro per diverse figure professionali. Tali attività extrascolastiche saranno sostenute finanziariamente con le quote dei partecipanti e con l’eventuale contributo comunale, compatibilmente con le disponibilità di bilancio, in modo da assicurarne la piena sostenibilità finanziaria.

L'obiettivo del progetto, quindi, è quello di creare una serie di relazioni positive tra le diverse componenti della popolazione locale che possano favorire lo sviluppo del senso di comunità, il raggiungimento ed il mantenimento delle migliori condizioni psico-fisiche delle persone, l'interazione tra le normali attività scolastiche e la vita sociale della collettività, il miglioramento delle sinergie e collaborazioni tra comuni limitrofi, favorendo la partecipazione alle iniziative programmate non solo dei cittadini di Gualdo, ma di tutte le comunità del territorio.

Le attività ipotizzate sono le seguenti:

- Corsi di Ginnastica per anziani: Trattasi di corsi che si articoleranno sui seguenti punti chiave: attività di prevenzione, per artrosi e osteoporosi; attività posturale, per correggere posizioni scorrette; ginnastica dolce, per mantenere la mobilità articolare, l'equilibrio e per prevenire le cadute; lavoro aerobico, per preservare, migliorare e recuperare l'efficienza cardiovascolare; lavoro anaerobico, per preservare, migliorare e recuperare il tono e l'efficienza muscolare; lezioni di gruppo, per favorire la socializzazione e contrastare la solitudine.

- Corsi di motricità: Trattasi di corsi di ginnastica motoria per bambini dai 3 anni e per tutto il ciclo della scuola primaria, con l'inserimento di attività di danza creativa, di musica e di sport negli ambienti interni (palestra). L'integrazione tra ginnastica motoria, musica e danza stimola le potenzialità espressive e creative dei bambini. Attraverso attività gioiose ed esaltanti si favoriscono inoltre le relazione con i coetanei, con l'ambiente circostante e con il mondo degli oggetti, l'educazione e lo sviluppo degli schemi motori di base e posturali, delle capacità e delle abilità motorie, la coordinazione e la sincronizzazione.

- Corsi di Yoga: Trattasi di corsi finalizzati alla conoscenza approfondita di tale disciplina a partire da quegli aspetti che la scienza occidentale tradizionale sta iniziando ad investigare, come la cinetica, il biomagnetismo, la connessione fra gli esseri viventi e l'ambiente, e molte altre. La conoscenza tecnica dello Yoga migliora la capacità dell'individuo di controllare il proprio corpo come primo passo per raggiungere un maggior controllo della mente, con evidenti benefici per il benessere della persona, soprattutto quando si trova ad attraversare situazioni di notevole difficoltà e stress psico-fisico, come è per molte persone che hanno vissuto la forte esperienza del terremoto.

- Corsi di educazione alimentare: Trattasi di corsi tendenti ad insegnare cosa mangiare e cosa no e come nutrirsi nel modo corretto per contrastare le patologie collegate ad errori o disordini alimentari. I corsi saranno rivolti sia agli adulti, sia ai bambini e il loro scopo principale è quello di promuovere una corretta alimentazione come miglior forma preventiva contro il sovrappeso e l'obesità e, di conseguenza, l'instaurarsi di patologie metaboliche quali, per esempio, diabete, ipertensione arteriosa, ecc. Partendo dalla convinzione che le scelte alimentari condizionano inevitabilmente il nostro stato di salute e il funzionamento dei diversi organi ed apparati, i corsi introdurranno alla conoscenza delle caratteristiche dei diversi alimenti che entrano nella nostra dieta, ma anche dei diversi fabbisogni nutrizionali nelle varie età, mettendo in evidenza l'importanza della qualità di cosa mettiamo a tavola e della valorizzazione di quanto si produce in ambito locale attraverso una filiera corta e facilmente controllabile che - oltre ad essere utile sul piano del benessere della persona - contribuisce allo sviluppo dell'economia della zona con la promozione del consumo di prodotti locali.

- Corsi di cucina: I corsi di cucina italiana e locale saranno articolati, in base alle caratteristiche dell'utenza, su periodi variabili da una a più settimane. I corsi, oltre alla realizzazione di specifiche ricette della cucina italiana, tradizionale e locale, forniranno le basi delle tecniche gastronomiche affinché ciascuno sia, poi, in grado di svilupparle ed applicarle alle proprie esigenze personali e, in prospettiva, anche professionali. Le lezioni getteranno le basi della cucina tradizionale italiana, utilizzando esclusivamente materie prime stagionali e, prevalentemente, locali (i cosiddetti prodotti a “ km 0”) e prestando particolare attenzione al giusto bilanciamento tra piacere in tavola e benessere per l'organismo, anche grazie all'utilizzo di innovativi metodi di cottura. Ogni corso sarà, di regola, concluso con una giornata "degustazione” aperta a tutta la comunità locale, quale momento di socializzazione e di dimostrazione delle competenze acquisite.

Il budget del progetto iniziale è stato opportunamente rimodulato, con approvazione del Comitato Sisma Centro Italia, ricercando soluzioni che, a parità di livello qualitativo e caratteristiche funzionali, hanno consentito di contenere il budget quanto più vicino all'importo ammesso a finanziamento.

Il progetto prevede la collaborazione continuativa con le Istituzioni scolastiche locali, con le associazioni sportive e culturali, con operatori economici locali (soprattutto produttori locali nel settore agroalimentare) nonché con professionisti di volta in volta individuati in base alle specifiche professionalità per lo svolgimento di corsi di ginnastica, motricità e similari o per l’utilizzo degli altri spazi polifunzionali. Tutto ciò determinerà un effetto diretto sulle possibilità occupazionali di diverse figure professionali e indiretto sulle altre attività economiche presenti sul territorio, in particolare quelle commerciali e quelle legate alle produzioni agricole di qualità. Coloro che parteciperanno alle attività di cui sopra potranno, infatti, essere potenziali frequentatori di locali commerciali della zona, acquirenti di prodotti locali e, aspetto assai importante, testimonial di un territorio, delle sue offerte in tema di servizi alla persona e della qualità dei prodotti agroalimentari locali.

Per lo svolgimento delle suddette attività all’interno del plesso scolastico sarà necessario solo il nulla-osta della dirigenza dell’Istituto scolastico comprensivo, sempre concesso in passato per iniziative analoghe nel solco di un consolidato e proficuo rapporto collaborativo tra Comune e Istituzioni scolastiche.