Cooperativa Lenticchia di Castelluccio
Responsive image
Budget speso su 164000,00
Indirizzo

Umbria, Perugia, Norcia

Telefono

+390743828174

Email

info@saporidinorcia.com

Social Profiles

Descrizione

Il progetto “Castelluccio di Norcia. Investire per rinascere.” nasce dalla volontà dei 14 soci della Cooperativa della Lenticchia di Castelluccio di Norcia di proseguire e migliorare il proprio operato, che da oltre 20 anni caratterizza il territorio di Castelluccio di Norcia. Nata con l’obiettivo di riunire tutti i possessori dei terreni agricoli impegnati nella coltivazione della Lenticchia IGP, attualemnte detiene circa una superificie 200 ettari destinati a coltivazione di lenticchia.

Nel corso degli anni ha finalizzato la propria attività alla coltivazione, quindi promozione e valorizzazione di tale prodotto di eccellenza, sviluppando altresì un importante indotto economico derivante dal richiamo della rinomata “Fioritura delle Lenticchie”. Questo evento rappresenta infatti un elemento di sviluppo fondamentale, non solo per l'attività della Cooperativa, ma in generale favorirebbe la ripresa dell’economia locale, incentivando così nuovi flussi turistici, con creazione di nuovi posti occupazionali necessari all’accoglienza e promozione del territorio.

L'obiettivo del progetto è quello di rilanciare l’economia del territorio mediante interventi nelle diverse fasi di filiera, dalla raccolta in campo alla distribuzione del prodotto finale. Attraverso l’implementazione e l’introduzione di nuovi macchinari e strumenti tecnologici sarà infatti possibile sviluppare un sistema di filiera corta, che consenta al consumatore di avere maggiori garanzie, sia dal punto di vista qualitativo che di tracciabilità.

Nel budget di progetto è stato previsto l’acquisto di macchinari tecnologicamente avanzati, che consentono un perfezionamento del prodotto, sia da un punto di vista intrinseco, che per fattori esterni. La formazione del personale sarà incentrata principalmente all’utilizzo di tali dispositivi, puntando quindi su un sistema aziendale del tutto innovativo grazie all’utilizzo di nuove tecnologie nel settore agricolo.

L’acquisto di macchinari agricoli, come vasca e spandiletamente, saranno invece degli elementi necessari per il mantenimento di una raccolta ecosostenibile a basso impatto ambientale, aumentando inoltre la collaborazione con tutte le aziende inserite in allevamento per l’approvvigionamento di concime organico.

Gli investimenti programmati relativi ai macchinari sono i seguenti:

  • acquisto macchina raggi-x, inclusa formazione del personale;
  • acquisto bilancia controllo peso statistico, inclusa formazione del personale;
  • acquisto applicatore etichette, inclusa formazione del personale;
  • acqusto stampante trasferimento termico;
  • acqusito spandiletame;
  • acquisto vasca per trasporto del prodotto dal campo allo stabilimento;

I soci della Cooperativa potranno quindi implementare la loro attività grazie al beneficio derivante dai macchinari sopra elencati, mediante i quali sarà possibile seguire ogni fase della filiera, dalla raccolta in campo alla distribuzione del prodotto finale.

Le macchine agricole, quali spandiletame e vasca, permetteranno di effettuare trasoprti di concime organico e di prodotto in quantità nettamente superiore rispetto a quelle che la Cooperativa era in grado di traportare in precedenza, ottimizzando così tempi, costi e forza lavoro. Non occorrerà quindi effettuare viaggi ripetuti giornalmente per il trasporto dei prodotti dal campo agli stabilimenti di lavorazione, ma il tutto sarà possibile in un'unica soluzione grazie alla capienza della vasca. Lo stesso avverrà per la fase di concimazione in quanto lo spndiletamente possiede una massa complessiva a pieno carico di Kg 14.000 (vedi allegati tecnici).

Ulteriore beneficio per i soci della Cooperativa, derivante dagli investimenti presentati a progetto, è quello relativo all'innalzamento dello standard qualitativo del prodotto venduto.

L'ispezionatrice raggi-x infatti è una macchina a tecnologia avanzata che consente di rilevare corpi estranei, quali pietre, metalli e cristalli, effettuando un controllo sul prodotto finito che consente di escludere qualsiasi impurità all'interno dello stesso (vedi allegati tecnici).

La bilancia per il controllo peso statistico permetterà alla Cooperativa di allinearsi allo standard previsto dalla legge 690/78 nei processi di imballaggio, sempre più richiesto da un target di clientela come la grande distribuzione. La selezionatrice ponderale fornisce un controllo della qualità della produzione attraverso una elevata costanza di ripetitività e affidabilità dello strumento stesso, escludendo tutte le unità che non rispondono ai requisiti di pesatura previsti (vedi allegati tecnici).

L'etichettatrice e la stampante a trasferimento termico invece consentiranno un'ottimizzazione dei tempi e del perfezionamento del packaging, poiché l'applicazione delle etichette non avverrà più manualmente, bensì mediante macchinari di precisione. La stampante a traferimento termico verrà utilizzata per la stampa di lotto e TMC direttamente sul sacchetto, evitando quindi ulteriori sprechi di ribbon per la stampa di etichette, che in precedenza dovevano essere ripassate in macchina.

La promozione occupazionale rappresenta un altro punto fondamentale del progetto, nel quale è stata prevista l’assunzione di nuovo personale under 40 a tempo indeterminato full-time, privilegiando l’empowerment femminile.

La divulgazione e valorizzazione dei prodotti locali del territorio avverrà mediante materiale promozionale e partecipazioni a manifestazione fieristiche, la cui tappa principale è prevista a maggio 2019.

Oltre quindi ad assicurare una certa solidità alle aziende agricole dei soci conferitori, che singolarmente non avrebbero lo stesso potenziale economico, e di conseguenza a numerose famiglie rimaste nel cratere, la volontà della Cooperativa è quella di incentivare la popolazione giovanile a restare ed investire nel territorio, garantendo una maggiore stabilità per il futuro.