La Strada onlus
Responsive image
Budget speso su 32000,00
Indirizzo

Lazio, Rieti, Cittaducale

Telefono

+393297840727

Email

ass.lastrada@gmail.com

Social Profiles

Descrizione

Obiettivo generale:

Sperimentare una strategia condivisa tra Istituzione Scolastica, Servizi Sociali e Sanitari territoriali, Famiglia ed Enti del Terzo Settore nella presa in carico dei minori che presentano difficoltà specifiche di apprendimento (DSA) e / o a rischio di abbandono scolastico attraverso la realizzazione nel Comune di Cittaducale di un laboratorio dopo-scuola specificatamente rivolto a bambini e ragazzi con Disturbi Specifici dell'Apprendimento ed eventualmente bambini con altri “Bisogni educativi Speciali” dagli 8 ai 15 anni al fine di supportarli nell’ acquisizione di specifiche e personalizzate modalità di apprendimento e consentire loro il superamento delle difficoltà scolastiche e il raggiungimento dell’autonomia rispetto alla gestione e interiorizzazione delle proprie conoscenze, garantendo il successo nell’apprendimento e rafforzando autostima e motivazione. Il DOPOSCUOLA SPECIALISTICO E' ACCESSIBILE GRATUITAMENTE IN VIA PRIORITARIA DALLE FAMIGLIE RESIDENTI NEI COMUNI COLPITI DAL SISMA 2016.

Obiettivi specifici:

 Offrire un servizio educativo supplementare specialistico rispetto alla didattica tradizionale prevista dal percorso di studi obbligatorio, per il superamento delle difficoltà scolastiche attraverso la realizzazione di attività di apprendimento individualizzate Personalizzare e rendere più efficace il metodo di studio individuale avendo cura di organizzare le attività di studio in modo da rinforzare l’auto-efficacia e da ridurre le esperienze di frustrazione e insuccesso scolastico, favorendo l’autostima e la consapevolezza dei propri punti di forza nell’ approccio allo studio  Instaurare un buon clima di gruppo favorendo la socializzazione tra pari, il confronto e lo scambio reciproco  Garantire e supportare la famiglia nella relazione con la Scuola, ed eventualmente la Asl e il Comune di appartenenza.

Attività, fasi e tempi:

1°fase (Giugno -Ottobre2018): Costituzione del Gruppo di lavoro, Promozione del progetto e Presentazione, Allestimento spazi/ attivazione utenze, Individuazione dei destinatari e valutazione iniziale Il gruppo di lavoro sarà costituito da uno psicologo psico-terapeuta, 1 educatrice professionale, 2 tutor/operatrici. Il progetto sarà presentato all’Istituto Scolastico, al Comune, alla Asl e pubblicizzato attraverso l’affissione di locandine e distribuzione di brochure, comunicati stampa anche on-line, partecipazione a trasmissioni radiofoniche e televisive locali, organizzazione di giornate/eventi di presentazione del progetto alla comunità locale in collaborazione con le Istituzioni locali di riferimento. Per l’individuazione dei destinatari saranno prese in considerazione anche le segnalazioni da parte della Asl, dei Servizi Sociali del Comune di Cittaducale, e delle scuole, in modo da accogliere e dare la precedenza a quei minori che presentano le maggiori difficoltà e che necessitano di un supporto per gli apprendimenti scolastici. Saranno poi realizzati gruppi informativi rivolti ai genitori e ai ragazzi segnalati ed interessati a partecipare, al fine di condividere gli obiettivi del progetto e condividere le metodologie operative e le tecniche/software utilizzati nel doposcuola. Dopo aver individuato i destinatari, sarà somministrata ai ragazzi la batteria AMOS-NE allo scopo di effettuare una valutazione iniziale delle capacità di apprendimento e conoscere punti di forza e criticità di ogni bambino/ragazzo partecipante,. La batteria AMOS-NE (De Beni et al., 2004) comprende 2 prove di studio parallele e questionari per indagare aspetti metacognitivi, emotivi e motivazionali al fine di conoscere punti di forza e criticità sulla base dei quali adattare l’intervento alle caratteristiche specifiche del singolo ragazzo. Sulla base di quanto emerso verrà redatta una scheda individuale con obiettivi a breve e medio termine, tecniche e strumenti utilizzati, per ogni minore coinvolto.

2° fase (Settembre 2018-Giugno 2019): Attivazione e conduzione Laboratorio-doposcuola Il laboratorio dopo-scuola è dedicato a n.32 bambini/ragazzi di età compresa tra 8 e 15 anni che presentano difficoltà scolastiche e necessitano per questo di un supporto maggiore e strumenti, che scuola e famiglie, da sole, fanno difficoltà a fornire.Ogni studente potrà quindi frequentare il laboratorio dopo-scuola massimo 2 volte a settimana per 1 ora e mezzo. Le attività verranno realizzate da n.2 tutor, che seguiranno 3 o 4 minori all'interno del piccolo gruppo, possibilmente omogeneo per caratteristiche di apprendimento ed età. Questo consentirà ad ogni operatore di utilizzare un approccio individualizzato, grazie al quale sarà possibile dedicare tempo e attenzioni ad ognuno ed effettuare attività diversificate sulla base e nel rispetto dei seguenti aspetti riguardanti ciascun singolo partecipante: Richieste scolastiche/ Tipologia di difficoltà negli apprendimenti/Punti di forza/criticità Motivazione/impegno/Altri aspetti emotivi/Tempi personali di svolgimento delle attività /Necessità di strumenti/strategie compensativi e/o dispensativi. Il laboratorio verrà attivato 4 o 5 giorni a settimana, in orario da concertare, per dar modo di partecipare anche agli studenti che frequentano la scuola con orario prolungato, e in modo da poter garantire la frequenza adatta ed utile ad ogni partecipante. Ogni turno prevede la presenza di max 8 bambini, , ognuno dei quali con un operatore di riferimento. Una frequenza maggiore rischia di non favorire l’autonomia e di creare una relazione di dipendenza con il laboratorio e il personale che potrebbe essere considerato unicamente come spazio in cui fare i compiti. Altresì ogni utente avrà a disposizione gratuitamente per un anno a noleggio lo stesso software utilizzato nel laboratorio affinchè si renda progressivamente autonomo nel proprio percorso di studi. Sarà cura dei tutor, organizzare i gruppi ed i turni cercando di conciliare il più possibile le richieste di ciascuna famiglia e cercando di costituire gruppi omogenei. Gli operatori lavoreranno in rete con la scuola, collaborando nell’individuare insieme agli insegnati non solo gli argomenti scolastici da apprendere, ma soprattutto le modalità didattiche migliori per i ragazzi che frequentano il doposcuola e individuando gli accorgimenti che potrebbero favorire la partecipazione scolastica. Un confronto diretto con la scuola garantirà inoltre un monitoraggio dei risultati portati a termine dagli alunni, dei miglioramenti e dell’emersione di eventuali nuove criticità. Gli operatori si impegnano inoltre a supportare la famiglia al fine di consentire loro di attivare, con la massima efficacia, le proprie risorse per affrontare le difficoltà dei bambini/ragazzi. Su richiesta, il gruppo di lavoro sarà a disposizione almeno una volta al mese per discutere insieme alla famiglia dell’andamento dell’attività, e si impegna a mettere in contatto la famiglia con figure specializzate qualora sia richiesta una consulenza psicologica più strutturata e/o ulteriori servizi di assistenza educativa domiciliare.

3°fase: (Settembre 2018- Giugno 2019) Supervisione\monitoraggio\valutazione intermedia La supervisione e il monitoragigo verrà effettuato da uno psicologo e da un’educatrice professionale de LA STRADA ONLUS con riunioni periodiche e/o su riscontro di problematicità rilevate in itinere. A metà percorso, in concomitanza con la fine del I quadrimenstre, sarà somministrata di nuovo la batteria AMOS-NE per consentire a tutor e studenti di poter disporre di una misura del loro cambiamento. I risultati verranno discussi in equipe e condivisi con le famiglie ed eventualmente il personale docente dei minori 4°fase: (Giugno 2019) Valutazione dei risultati e restituzione Al termine dell’anno scolastico sarà risomministrata la batteria AMOS-NE e i risultati restituiti nell’ambito di colloqui organizzati con le singole famiglie che riceveranno inoltre indicazioni, strumenti e strategie per continuare a gestire ed affrontare con successo e in autonomia le attività di apprendimento dei bambini/ragazzi. E’ previsto anche un questionario di gradimento del servizio per studenti, famiglie, docenti e personale del servizio sociale e sanitario coinvolto 5°fase: (Giugno 2019) Organizzazione di un convegno Si prevede la realizzazione di un convegno nel quale verranno illustrate le attività realizzate e gli obiettivi raggiunti, con dati quantitativi e qualitativi rilevati e testimonianze dirette dei soggetti a vario titolo coinvolti